Scegli la lingua : Romana English Deutsch Français Español Magyar Русский عربي Srpski
 
 

filtri avvitabili nei sistemi di lubrificazione in

      I motori a scoppio di grossa cilindrata sono spesso provvisti di un circuito di lubrificazione caratterizzato dalla presenza di due tipi di filtri. Un filtro è collocato lungo il circuito principale e viene attraversato da tutto l'olio movimentato dalla pompa. Il secondo filtro è montato in parallelo e viene attraversato dal 10% (valore approssimativo) dell'olio, il quale, una volta ripulito, torna alla coppa dell'olio. In questo sistema, il filtro a portata totale è un prodotto caratterizzato da una precisione intermedia, mentre il filtro collocato in parallelo ha un’azione più intensa. Come filtri paralleli, vengono spesso utilizzati filtri rotanti, nei quali le impurità vengono separate dall’olio grazie all’azione delle forze centrifughe. Vengono anche utilizzati filtri nei quali il setto è realizzato con carte filtranti o tessuti non tessuti speciali. Dopo un certo periodo di utilizzo, tuttavia, i filtri paralleli con setto filtrante presentano una riduzione della quantità di olio filtrato, dovuta all'aumento della resistenza legata alla presenza di impurità. Alcuni motori caratterizzati dalla presenza di questo tipo di circuito adottano filtri avvitati con doppia cartuccia filtrante - a portata piena e parallela. Questi filtri “a doppia filtrazione” occupano meno spazio e la loro sostituzione è decisamente più breve. All’interno di un filtro di questo genere, il flusso dell'olio viene diviso in un ramo principale (destinato al motore) ed in un ramo parallelo (che dopo la pulizia torna alla coppa dell'olio).

 

Nuovi prodotti UnifluX